In data odierna, 23 gennaio 2024, si è conclusa la seduta di Consiglio d’Amministrazione dell’Università degli Studi di Palermo che aveva avuto inizio il 19 gennaio 2024.

Si riportano delle risposte inerenti a richieste avanzate il 21 dicembre 2023 e il 6 gennaio 2024 riguardo ai chiarimenti sul servizio navetta Campus-Cus, alla pavimentazione dissestata nell’Ed. 17 e all’installazione dei distributori presso l’Ed. 16. Per vedere le risposte, clicca qui.

Comunicazioni

  • Il Prorettore Vicario, Prof. Enrico Napoli, inizia la seduta odierna dando parola alla Professoressa Cavallaro per tenere la commissione istruttoria “Bilancio, Patrimonio ed Edilizia”; nel frattempo che si aspetta l’arrivo del Magnifico Rettore;
  • All’arrivo del Magnifico, si dà la parola al Dottor Cincimino, per la ricerca di soggetti disponibili per la liquidazione del Consorzio Arca. Prende la parola il Dottore, che svolge un riepilogo della situazione. Presenta la proposta di una manifestazione di interesse a livello regionale, seguita da una commissione istruttoria, che ha previsto alcune conferme e il rimanenti rifiuti, per la nomina del Collegio dei Revisori. Si prevede inoltre un assemblea per accettare la nomina. Nelle possibili nomine, non è presente alcun soggetto di Palermo. Dai risultati del bilancio del Consorzio, si evidenzia una situazione debitoria, osservando sia i documenti del bilancio 2022, che 2023; lo statuto comunque non comprende un pagamento monetario per il bilancio da parte di UniPa, ovviamente gli eventi avversi devono essere contabilizzati, gli altri Consorzi non sono in accordo con la contribuzione;
  • Prende la parola il Consigliere Vito Ferro, per chiedere spiegazioni riguardante il parco solare, riprendendo anche l’avvenimento dell’incendio, che ha perso parti già in previsione di sostituzione, perciò non cambia il valore dell’elemento. Si evidenzia che, in ogni caso, è ancora una situazione di stallo. All’esito dell’assemblea per la nomina del Presidente del Collegio dei Revisori avremo maggiori notizie;
  • Riprende la discussione della commissione Bilancio, Patrimonio ed Edilizia;
  • Al termine della Commissione della Professoressa Cavallaro, si tiene la Commissione Didattica e Ricerca, tenuta dal Presidente Onofrio Scialdone, approfittando della presenza del Dottor Mazzola;
  • Si prosegue con il Professore e Presidente della Commissione istruttoria di pianificazione e strategia AOUP, che mette in votazione i punti trattati;
  • Al termine delle commissioni, il Magnifico prende la parola per le comunicazioni: per la sede di Agrigento si è trovata un ottima sede per il corso di abilitazione, si mantengono comunque i contatti con il territorio per eventuali aggiornamenti.

Interrogazioni del CdA, Alessia Cambria

1. Chiarimenti svolgimento delle lezioni secondo semestre per la Scuola di Medicina

Presi in considerazione i lavori di manutenzione presso le Aule Nuove della sede del Policlinico, si chiedono chiarimenti sul luogo per lo svolgimento delle lezioni per il secondo semestre riguardanti la Scuola di Medicina.

RISPOSTA: Il Magnifico Rettore comunica che alcune di queste lezioni si svolgeranno presso l’Ed.19, anche se, prima dell’inizio del secondo semestre, saranno consegnate due delle aule presso la sede del Policlinico.

2. Proposta prolungamento orario di apertura della sala studio presso Ed.6

In concomitanza con i Rappresentanti degli Studenti in seno al Senato Accademico, si propone di prolungare l’orario di apertura della sala studio presso l’Edificio 6, considerando l’aumento di sicurezza all’interno del Viale delle Scienze, per mettere a disposizione dei colleghi un ambiente di aggregazione, considerando inoltre che tale aula studio, nella giornata di domenica, rimane aperta fino alle ore 17.

RISPOSTA: Il Magnifico Rettore si confronterà con il Direttore di Dipartimento.

3. Richiesta inserimento distributori presso la sede di Via Divisi

Sotto richiesta dei colleghi si chiede l’inserimento di distributori per cibo e bevande presso la sede di Via Divisi.

RISPOSTA: Si verificherà la possibilità della richiesta.

4. Chiarimenti richiesta di fruizione lezioni delle materie a scelta ADO a distanza per studenti dei Poli Territoriali

Considerato l’inizio della sessione di esami e vista l’interrogazione esposta dalla sottoscritta, nella scorsa seduta del Consiglio, tenutasi il 21 dicembre scorso e riguardante la richiesta di fruizione di lezioni delle materie a scelta ADO a distanza per colleghi dei Poli Territoriali e considerato anche il disagio creatosi per mancanza di risposta, si chiedono chiarimenti in merito alla proposta.

RISPOSTA: Si attendono ancora risposte sulla richiesta.

5. Aumento sicurezza ex Collegio San Rocco

Si richiede un aumento della sicurezza presso la sede dell’ex Collegio San Rocco, successivamente ad un avvenimento accaduto nei giorni scorsi. In concomitanza al Consiglio di Dipartimento di Scienze Politiche e al Direttore di Dipartimento e Professore Costantino Visconti si propongono le seguenti soluzioni:

  • Pedonalizzazione della zona universitaria con deroga al transito di biciclette e moto, circoscrivendo la zona toccata dall’ex Collegio San Rocco dal lato di Via Ugo Antonio Amico;
  • Inserimento di telecamere di sicurezza per un maggiore controllo della zona.

RISPOSTA: Il Magnifico Rettore non era a conoscenza dell’accaduto, si provvederà comunque ad aumentare la sicurezza in tale sede.

6. Sollecito aggiornamento della pagina sui percorsi da 60 CFU per l’insegnamento

A seguito di numerose segnalazioni, si chiede di aggiornare la pagina dell’Università sui percorsi da 60 CFU per l’insegnamento.

RISPOSTA: Si provvederà ad aggiornare la pagina dell’Università, anche per quanto riguarda la data di scadenza per la presentazione della domanda di Laurea, la quale si prevede per il 7 febbraio, anziché il 31 gennaio.

Commissione Didattica e Ricerca

Solo alcuni punti hanno una certa urgenza, fra cui i numeri programmati dell’Area Sanitaria e Medica:

  • Per i nuovi corsi non è pervenuto nessun parere dal PQA, quindi si richiede di rimandare l’esame degli stessi: in particolare per Veterinaria si evidenzia che si tratta di un numero sin troppo basso rispetto agli altri Atenei, si potrebbe prevedere di aumentare la capienza del CdL. Il Magnifico interviene comunicando che dall’assemblea della CRUI si evidenzia una discussione fra i Rettori italiani e il Governo, il quale propone di elidere il numero chiuso. Si propone di aumentare i posti disponibili da 40 a 50, ricordando che il PQA non ha presentato documentazione;
  • Per i numeri programmati: Interviene il Dottor Mazzola, prendendo il discorso generale, con uno spostamento della presentazione della documentazione al 19 febbraio, ma per la Scuola di Medicina e per le Professioni Sanitarie si dovrà decidere in data odierna. Dalla documentazione manca la nota sul corso di Farmacia, che avrà un aumento dei posti disponibili del CdL. La Scuola di Medicina propone l’apertura di MED-IT presso la sede di CL, prevedendo 58+2 posti e la chiusura di Ingegneria Biomedica. In ogni caso, manca ancora documentazione per il Corso di Laurea proposto. Per il Corso di Laurea di Odontoiatria anche devono essere inseriti nella banca dati le informazioni necessarie.

La commissione avanza delle proposte, per aprire un interlocuzione con la Scuola, che riguardano le Professioni Sanitarie:

  • Logopedia: anziché 25 posti, si propone 30 posti, per ripristinare i numeri precedenti;
  • Tecniche di Laboratorio Biomedico: in tabella si prevede 27 posti per PA, si propone di aumentare 5-10 unità, 5-10 unità incrementative per la sede di Trapani per ripristinare i numeri precedenti, visto che il corso comunque è stato saturato;
  • Ortottica: aumento di 3 unità per studenti stranieri;
  • Tecniche della riabilitazione Psichiatriche: aumento da 15 a 20 unità;
  • Biotecnologie Mediche e Medicina Molecolare: aumento di 10 unità.

Per gli altri numeri programmati, si propone di trattare tali nella prossima seduta.
La commissione propone l’aumento del numero per i CdL a numero programmato, mentre per quanto riguarda l’accesso libero, lo spegnimento di determinati CdL, a meno di motivazioni o proposte di avanzamento del Corso, altrimenti lo spegnimento è automatico. La commissione propone di valutare la chiusura su una media aritmetica degli iscritti nei Corsi.
La Commissione esamina inoltre dei numeri degli iscritti nei CdL che prevedono più curriculum.

A cura di Alessia Cambria

Previous articleResoconto Commissione AQ Dipartimentale del 23/01/2024
Next articleResoconto Consiglio di Dipartimento 24 Gennaio 2024