Energia Archivio

Resoconto CCS Ingegneria Energetica e Nucleare 05/02/2018 [NUOVA OFFERTA FORMATIVA]

In data 05/02/2018 alle ore 9:30 si è svolto il Consiglio di Corso di Studi LM-30 in Ingegneria Energetica e Nucleare, in cui si sono discussi i seguenti punti: Variazione dell’offerta formativa che prevede: Eliminazione del curriculum nucleare perché scarsamente popolato. Cfu dedicati alla Tesi portata da 15 a 21, secondo le direttive indicate dal senato accademico. Riduzione delle materie da 14 a 12. Separazione delle materie modulari (Building Physics da LCA of energy systems e Termotecnica da Impianti tecnici), mentre l'insegnamento Progettazione di impianti energetici e Tecnica del freddo  rimane modulare. Ridistribuzione dei cfu di alcune materie: impianti tecnici (da 6 a 9 cfu), Solar Energy systems (da 6 a 9 cfu). Impianti a fusione ed a fissione nucleare vengono accorpati in un unico insegnamento che prende il nome di “Fission and Fusion nuclear power plants”, erogato dal Prof. Ing. Di Maio. Il numero di ore complessive di didattica sono state ridotte (1053). Le ore di lezione erogate in Lingua Inglese sono state aumentate da 27 cfu a 42 cfu. Pratiche per: tesi di Laurea per la sessione di Luglio, Tirocinio e richieste Erasmus; proposte dagli studenti sono state approvate. In allegato il nuovo Piano di Studi completo I rappresentanti degli studenti: Benny...

Leggi il resto dell'articolo


Commenti [0]


Resoconto del CCS in Ing. dell’Energia del 13-02-2017

In data 13/02/2017 si è svolto il Consiglio di Corso di Studi in Ingegneria dell'Energia. Si comunica che è stato ratificato il nuovo Regolamento Didattico, approvato dalla Scuola Politecnica in data 11/01/2017, e il Decreto Rettorale che proroga l'inserimento delle materie a scelta fino alla scadenza di giorno 28/02/2017. Si è svolta in questi giorni un'attività insieme al Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei nell'ambito del progetto Ministeriale "Alternanza Scuola Lavoro", consistente nella visita dei laboratori afferenti al Dipartimento e alla produzione di un breve poster da parte degli studenti del Liceo. È ancora in discussione il nuovo manifesto per l'Offerta formativa che si attiverà dall'A.A. 2017/2018. Sono state approvate le pratiche avanzate dagli studenti riguardanti tirocini e richieste di inserimento di materie a scelta....

Leggi il resto dell'articolo


Commenti [0]


Resoconto CCS Ing. dell’Energia 30-09-2016

Riportiamo brevemente i punti salienti del Consiglio di CdS in Ing. dell'Energia di giorno 30/09/2016. Tra le comunicazioni importanti si segnalano il contratto con il Docente Tony John George Apollaro per la cattedra di Fisica 2 e la scadenza del mandato di Coordinatore del CdS, svolto dal Prof. Morale fino al prossimo 31 Ottobre. Nell'ottica di miglioramento della qualità del corso di studi si sono analizzate le possibilità delle procedure AVA, considerando anche che il CdS ha avuto la certificazione iniziale di qualità. Sono stati assegnati rispettivamente 1 CFU per le attività seminariali legate al ciclo di eventi del Sun Med Festival e 0,5 CFU per i seminari del No Smog Mobility. Tutte le pratiche pendenti riguardanti gli studenti sono state accettate....

Leggi il resto dell'articolo


Commenti [0]


Resoconto CCS Ing. dell’Energia

In data 01/07/2016 alle ore 11.30 si è tenuto il Consiglio di Corso di studi in Ingegneria dell'Energia col seguente ordine del giorno: 1. Comunicazioni, 2. Approvazione verbale precedente, 3. Nomina del componente del CdS per la CPDS, 4. Didattica A.A. 2016-2017: Orario delle lezioni e scoperture, 5. Schede di trasparenza O.F. 2016-2017, 6. Procedure AVA e gestione della qualità, 7. Ratifica Decreti presidenziali, 8. Pratiche Studenti, 9. Varie ed eventuali. Nella direzione di un ampliamento culturale e interdisciplinare, l'Università degli studi di Palermo ha introdotto la possibilità di cambiare la lingua di visualizzazione del portale aggiungendo, oltre alla già presente lingua inglese, la lingua cinese. In seno al corso di studi il nucleo di valutazione AVA ha chiesto una formale revisione delle schede di trasparenza. Si è discusso delle percentuali di studenti che hanno scelto Ingegneria dell'Energia come prima preferenza al TOLC ed è risultato un valore del 4% circa. Gli esami di laurea sono previsti per giorno 25/07/2016. Ribadita la scelta del curriculum al momento dell'iscrizione al secondo anno accademico. Sono state richieste le date d'esame per la sessione autunnale da presentare entro e non oltre l' 08/07/2016. Il Prof. Ing. Vella lascerà la carica di rappresentante alla CPDS (commissione paritetica docenti studenti) del Corso di Studi e verrà sostituito dal Prof. Ing. Tomarchio sorteggiato...

Leggi il resto dell'articolo


Commenti [0]


Open DEIM 2016

Mercoledì 18 maggio presso l'aula Savagnone dell'Ed. 9, si terrà, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, la terza edizione dell'Open DEIM. Sarà un'occasione per dare modo agli studenti di conoscere l'offerta didattica dei corsi di laurea magistrale afferenti al dipartimento, sarà anche possibile, tramite prenotazione on line, visitare alcuni laboratori di ricerca. Per permettere agli studenti di partecipare all'iniziativa, le lezioni del CdL di Ing. dell'Energia saranno sospese lo stesso giorno (18 maggio) dalle ore 9:00 alle ore 13:00. Scarica il volantino...

Leggi il resto dell'articolo


Commenti [0]


Resoconto CCS Ing. dell’Energia 15-04-2016

Venerdì 15 Aprile 2016 alle ore 15:30 si è svolto, presso l’Aula T 104 del Deim, il Consiglio di Corso di Studi in Ingegneria Dell’Energia, tra i vari argomenti trattati sono state proposte nuove forme di comunicazione, attualmente in fase di lavorazione, tra docenti e studenti in modi più dinamici e interattivi di quelli attuali, così da migliorare la qualità del corso. Altre iniziative in tal senso hanno riguardato l’incontro tra i professori del corso e i portatori di interesse (aziende e imprese interessate ad assumere ingegneri nel settore energetico) avvenuto mercoledì 13 aprile, dove è stato molto apprezzato il nuovo piano di studi proposto vigente dall’A.A. 2015/2016. Per quanto riguarda l’adeguamento del corso sulla nuova prova finale (in vigore dall’A.A 2018/2019) è ancora in fase di lavorazione un regolamento definitivo, che sarà completato entro tempo utile. Per quanto riguarda le pratiche studenti si rende noto che fin ora sono tutte state accettate....

Leggi il resto dell'articolo


Commenti [0]


L’automotive sostenibile nel territorio siciliano

Avrete sicuramente sentito parlare dei numerosi studi e progetti sulla costruzione di auto alimentate dall'energia solare con tecnologie più o meno avveniristiche, ma sapevate che ne esiste uno in Sicilia? Mi riferisco al progetto ARCHIMEDE SOLAR CAR dell'associazione Futuro Solare Onlus di Siracusa, che ringraziamo per la loro disponibilità a concederci un'intervista. L'associazione è nata circa 12 anni fa con l'obbiettivo di realizzare sistemi di alimentazione a fotovoltaico per biciclette e simili, dopo alcuni esperimenti interessanti ma difficilmente realizzabili sono passati ad un progetto più ambizioso: un'auto elettrica completamente alimentata da pannelli fotovoltaici. Così, anche attraverso varie difficoltà dovute alla scarsa reperibilità di fondi, sono riusciti a costruire un primo prototipo con alcune "chicche" interessanti. Innanzitutto parliamo del pannello, il cuore energetico della macchina, esso è composto da celle al silicio con un rendimento medio del 19%; sono i pannelli che si trovano in commercio al momento, con una tensione di 96Vcc. Oltre alla fonte primaria di energia, l'auto dispone anche del sistema KERS, che permette all'auto di recuperare l'energia cinetica prodotta mentre percorre una discesa e accumularla in un supercondensatore con un rendimento dell'80%, è in fase di studio un sistema misto con un accumulatore elettrochimico a Litio-polimeri così da permettere una ricarica costante. Un'altro punto di...

Leggi il resto dell'articolo


Commenti [0]


Energia in alta quota

  Se vogliamo veramente progredire in modo rivoluzionario dobbiamo pensare fuori d agli schemi e lanciare delle idee innovative e, perché no, anche un po’ strane. Un gruppo di ricercatori franco-giapponese ha deciso di “far decollare” la propria idea progettando un particolarissimo pallone aerostatico. Si tratta di un sistema fotovoltaico fluttuante che sarà in grado di produrre energia anche di notte! I palloni montano una serie di celle fotovoltaiche che cattureranno energia in alta quota: diversamente da un tradizionale pannello questi saranno posizionati a 6 km dal suolo riuscendo così ad assorbire in maniera più diretta, e quindi efficace, le radiazioni solari in modo da produrre, secondo il team, ben il triplo di un impianto posizionato a terra (o sul tetto di una casa). Tutto ciò sarà possibile poiché a quelle altitudini le formazioni nuvolose sono estremamente rare, in assenza di banchi temporaleschi. La produzione di energia notturna sarà possibile grazie ad un ingegnoso metodo di riutilizzo dell’idrogeno e dell'ossigeno molecolari. Una cella a combustibile sfrutta l’energia in eccesso prodotta durante le ore diurne per scindere l’acqua (contenuta nella cella stessa) in idrogeno e ossigeno per elettrolisi. Una volta calata la notte i prodotti di reazione immagazzinati precedentemente reagiscono nuovamente per rilasciare energia, formare acqua e riazionare il...

Leggi il resto dell'articolo


Commenti [0]


L’energia solare tra gli specchi del Marocco

Progresso tecnologico e investimento sul futuro, questa è la formula adottata dal Marocco per il progetto Noor, un complesso industriale composto da più impianti, il primo in completamento sarà  il CSP (Concentrating Solar Power) Noor 1, che entrerà in funzione alla fine di quest’anno. Il sistema CSP è suddiviso in tre fasi: la prima consta un complesso di specchi parabolici, orientati in modo tale da indirizzare i raggi solari verso una struttura riempita di un fluido, esso trasporta il calore ottenuto in un serbatoio ai sali  fusi: una caldaia che permette di mantenere il calore per tre ore, da lì riscalda acqua in vapore che genera energia all’interno di una turbina. L’impianto, costruito alle porte della città di Ouarzazate, fornirà  una potenza di 160 MW, che verrà  implementata di molto con la costruzione di altri due CSP con una potenza di 200 ME e una “batteria termica” di otto ore. La società  che si occupa della gestione, la ACWA Power, ha intenzione inoltre di costruire anche pannelli fotovoltaici e turbine eoliche, in modo da poter soddisfare il 50% del fabbisogno energetico del Marocco attraverso fonti di energia sostenibili entro il 2020. Con un piano così determinato, il Marocco ha investito 1,5 miliardi di...

Leggi il resto dell'articolo


Commenti [0]


Presentazione rubrica #renewsable

Ciao ragazzi, alcuni di voi mi conoscono, altri no, mi presento per tutti: sono Giuseppe, studente in ingegneria dell’energia, e insieme ai miei colleghi e amici Daniele, Andrea e Giuseppe porterò avanti questa idea che ci frullava in testa già da un po’ di tempo, come vedete il titolo in alto è #renewsable, ma esattamente di cosa parla? la nostra idea è quella di creare, insieme a quanti mi vorranno aiutare, uno spazio di informazione e intrattenimento riguardo alle ultime novità nel campo della produzione e gestione dell’energia attraverso l’utilizzo di fonti rinnovabili, da qui il nome del progetto, renewable news o #renewsable. Comunque, lasciando perdere le chiacchiere quando lo studio e gli impegni ce lo permetteranno ;) tenteremo di pubblicare il meglio che riusciamo a trovare in giro per il web, tentando di renderlo il più interessante e comprensibile anche per i non addetti ai lavori,così da sensibilizzare tutti riguardo a temi caldi come il cambiamento climatico. Vi auguriamo una buona e sostenibile lettura, seguiteci e... al prossimo articolo ? Responsabile progetto: Giuseppe Saladino Redazione: Daniele Corrao, Giuseppe Agnello, Andrea Randisi, Nicola Cucciarrè Logo e grafica: Nunzio Calcagno ...

Leggi il resto dell'articolo


Commenti [0]