Petizioni Archivio

Sessione di laurea di Maggio e appello straordinario per i laurendi

Puntualmente, giorno 16 gennaio si è riunita la giunta di presidenza della facoltà di Ingegneria. Tra i vari argomenti si è in particolar modo affrontato il problema delle lauree della sessione di Febbraio-Marzo. Si richiedeva di far slittare le lauree triennali, per coloro che non fossero iscritti con riserva, al mese di marzo in concomitanza alle lauree magistrali e di far coincidere le date della sessione di lauree magistrale con quella della pausa infra-quadrimestre di Aprile. Entrambe le proposte sono state rigettate in quanto non in linea con il calendario didattico e con il cronoprogramma di Ateneo. Inoltre è stato introdotto un appello di esami straordinario per i laureandi prima dell'8 febbraio e un appello straordinario per i laureandi magistrali previsto una settimana prima della scadenza della consegna della tesi magistrale. Inoltre in relazione all'attivazione di una sessione di laurea a Maggio: si riscontra purtroppo una rigida opposizione del senato su tale argomento, pertanto, in attesa di notizie ufficiali, sembra che la possibilità di una sessione di laurea, nonostante gli sforzi della rappresentanza studentesca, si allontani sempre di più....

Leggi il resto dell'articolo


Commenti [1]


Studenti rapinati all’Università: i primi arresti

Finalmente i primi arresti ai rapinatori all'interno della cittadella universitaria. Lunedì 26 Marzo 2012, la polizia ha fermato ed arrestato due ragazzi di quindici anni con l'accusa di rapina aggravata e iterata ai danni di alcuni studenti universitari. L'ennesimo "fermo" è avvenuto intorno alle 15 in via Ernesto Basile: i due ragazzi minorenni, armati di coltello, si sono fatti consegnare denaro e altri oggetti da alcuni studenti; stavolta, dopo la richiesta di aiuto delle vittime del furto, la polizia ha bloccato i ricercati in via Piave dopo un inseguimento. Addosso avevano ancora la refurtiva e sono sospettati di aver commesso altri fermi sempre all'interno dell'Ateneo palermitano. La notizia finalmente regala agli studenti un pò più di sollievo e fiducia nelle istituzioni, soprattutto dopo la petizione, attuata dai ragazzi dell'associazione "Vivere Ateneo", che comincia a dare i primi frutti. La forza per continuare ad andare avanti e lavorare con impegno e serietà è sempre il gruppo. Forza ragazzi! Ecco il servizio del TGS:  ...

Leggi il resto dell'articolo


Commenti [523]


Petizione per intensificare i controlli di sicurezza in tutte le zone dell’ateneo

Aggiornamento: (02/01/2011): tra le zone in oggetto sono state aggiunte: Via Archirafi, il Policlinico e tutte le zone limitrofe. A seguire il testo della petizione aggiornato Visti gli atti incresciosi che si sono verificati in viale delle Scienze e nelle zone limitrofe,  abbiamo deciso di avviare una raccolta firme per chiedere che vengano intensificati i controlli di sicurezza. VENITE A FIRMARE LA PETIZIONE IN AULETTA (Secondo Piano sopra il bar tra le F220 E F230), A BREVE FAREMO DEI BANCHETTI NELLE ZONE ANTISTANTI IL BAR.  Il link all'evento facebook Di seguito il testo della petizione da inviare alle autorità competenti:   Al Questore di Palermo Al Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Palermo Alla Fideliter In seguito alle ripetute segnalazioni degli studenti dell’Università degli studi di Palermo, che temono per la propria incolumità, paventando di esser vittime di rapine ed aggressioni e continui atti di delinquenza verificatisi negli ultimi mesi, le associazioni Vivere Ingegneria, Vivere Economia, Vivere Agraria, Vivere Giurisprudenza, Vivere Scienze MM.FF.NN., Vivere Farmacia, in collaborazione con l’Associazione Vivere Ateneo, Chiedono alle S.S.V.V. di intensificare la sorveglianza negli spazi interni e limitrofi la cittadella universitaria e i viali del policlinico. Le associazioni sopra citate chiedono di intensificare la sorveglianza ad opera della sicurezza privata, la quale è auspicabile sia...

Leggi il resto dell'articolo


Commenti [51]


Petizione per la difesa dei diritti degli studenti decadenti e per l’attivazione dei corsi di recupero.

Vista la delibera del Senato Accademico del 18 gennaio 2011, “VIVERE INGEGNERIA (Gruppo FareUniversità)”, in rappresentanza degli studenti di tutti i corsi di laurea della facoltà di Ingegneria, riporta le perplessità e le preoccupazioni, derivanti da tale delibera, che sono condivise da tutti gli iscritti-e non solamente dai fuoricorso- circa le possibili conseguenze a cui potrebbe portare la decadenza dallo status di studente. La suddetta delibera, infatti, agisce in maniera retroattiva sugli studenti iscritti precedentemente con regolamento diverso. La nostra associazione ritiene perciò che vi sia una contraddizione in termini e un’ offensiva ai diritti allo studio e dello studente. Pertanto, VIVERE INGEGNERIA propone di chiarire al più presto le norme con cui potranno essere reimmatricolati i decaduti, o con le quali sarà loro permesso di passare all’ordinamento D.M.270/2004, senza oneri eccessivi e senza correre il rischio di non avere convalidati la carriera precedente o determinati esami già sostenuti, né di dover rifare i test di accesso. Si fa notare come in questa eventualità, ad essere svantaggiati sarebbero coloro che, venendo dalle scuole superiori, si troverebbero a concorrere con molti che hanno già acquisito da tempo le nozioni fondamentali di matematica e fisica, provenendo da questa stessa Facoltà. Inoltre, dopo...

Leggi il resto dell'articolo


Commenti [39]