Resoconto CICS Ingegneria Meccanica – 28/11/2018

In data 28/11/2018 presso l’Aula Rubino alle ore 15:00 si è svolto il Consiglio di Corso di Studi di Ingegneria Meccanica discutendo i seguenti punti all’ o.d.g.:

  • Comunicazioni :
    • Il Coordinatore ha esposto i dati aggiornati a giorno 27/11/2018:Gli immatricolati alla laurea triennale sono 181, gli immatricolati alla laurea magistrale sono 36.I dati per la magistrale sono parziali in quanto il termine per le immatricolazioni scade il 30 novembre.

      Dati parziali dei laureati nell’anno accademico 2017/2018:

      Triennali

      Laureati in corso 38
      Primo f. C. 14
      Secondo f. C. 1
      Altri anni 1

      Magistrale

      Laureati in corso 18
      Fuori corso 7

    • Il Prof. Cammalleri ha riportato la sua esperienza al Workshop a Bologna con Hypertech che da un paio d’anni  ha ottimi rapporti con il nostro corso di studi. Infatti moltissimi laureati dopo il tirocinio in azienda sono stati richiamati a lavorare. Inoltre ottimi feedback sono giunti anche da Confindustria. Il Professore ci comunica che in questo momento c’è una grossa domanda di Ingegneri industriali, in primo luogo meccanici.
      Inoltre tiene a riferire come abbia notato che chi si laurea a Palermo spesso è preferito (in materia di competenze trasversali) rispetto ad Atenei ben più blasonati. Hypertech stessa ha espresso la sua necessità di ricercare laureandi piuttosto che laureati, in quanto questi ultimi tendono a lasciare Palermo subito dopo la laurea. Il fatto che si preferiscano competenze trasversali a quelle troppo specialistiche e specifiche è stato fortemente sottolineato.
  • Manifesto:

È stato approvato il manifesto per l’anno accademico 2019/20 che prevede diverse modifiche.

Considerando le sollecitazioni ricevute dal Consiglio sia da studenti, che da professori, ma anche da aziende, si è deciso di reintrodurre un corso di Meccanica dei Fluidi da 6 CFU. Per far fronte a questa decisione sono stati eliminati 3 CFU dagli insegnamenti di Impianti Meccanici e Fisica Tecnica. Il corso verrà inserito al primo semestre del secondo anno per il curriculum Meccanico.

Sono inoltre stati ridistribuiti alcuni degli altri insegnamenti: il primo semestre del primo anno sarà costituito da Analisi (annuale), Geometria, Disegno e Chimica, al secondo semestre saranno invece erogati gli insegnamenti di Fisica I, Analisi e Tecnologie Generali dei Materiali. Il primo semestre del secondo anno ospiterà le lezioni di Meccanica Applicata alle Macchine, Scienza delle Costruzioni, Meccanica dei Fluidi e Fisica II, mentre il secondo Fisica Tecnica, Elettrotecnica e Costruzione di Macchine. Il terzo anno rimane invariato.
Al momento queste modifiche saranno effettive solamente per quanto riguarda il curriculum Meccanico, il curriculum Aeronautico per problematiche legate alla suddivisione delle materie affini/caratterizzanti resterà invariato per il primo anno. I 3 CFU tolti a Fisica Tecnica saranno recuperati inserendo nel piano di studi del curriculum Aeronautico il laboratorio di Costruzioni Aerospaziali come attività formativa professionalizzante.

  • Approvazione CFU seminari

Sono stati approvati 0.5 CFU per il No Smog Mobility 2018 e 1 CFU  per il seminario “L’importanza delle tecnologie in sanità: dalla progettazione ai rischi”

  • Pratiche Studenti

Tutte le pratiche sono state approvate

  • Visite didattiche

Una circolare della Scuola Politecnica informa della possibilità per i corsi di organizzare visite didattiche per gli studenti di terzo anno triennale o del corso di laurea magistrale.

 

Gli articoli più letti dell'ultimo mese: