RESOCONTO Consiglio Ingegneria Elettrica LT (Caltanissetta) 19/10/18

whatsapp-image-2018-10-19-at-16-35-17In data 19/10/18 alle ore 12:00, presso l’aula U212 dell’ed. 8 di Ingegneria nella sede di Palermo, si riunisce il Consiglio di Corso di Studi in Ingegneria Elettrica LT (Sede di Caltanissetta)
Al Consiglio partecipa, con valore consultivo, Francesco Pirrotta, Presidente del Consiglio degli Studenti e rappresentante degli studenti alla Scuola Politecnica.
I punti trattati alla presenza della componente studentesca riguardano la prova finale e le materie a scelta.

PROVA FINALE
La prova finale, nel caso della triennale di Ingegneria Elettrica, consiste in un colloquio orale.
Il tema di discussione del colloquio è scelto dallo studente da una lista di argomenti predisposta dal Corso di Studi con propria delibera e pubblicata annualmente sul sito web del corso stesso. Per ciascun argomento il Corso di Studi indicherà un docente cui l’allievo potrà rivolgersi per definire al meglio lo specifico tema prescelto e per ottenere materiale bibliografico di cui il docente dispone.
Nel corso del colloquio, tenuto da una commissione nominata dal Coordinatore del Corso di studio e composta da tre componenti effettivi, lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di analizzare, approfondire e rielaborare in modo critico il tema proposto.
Per l’esposizione lo studente utilizzerà un massimo di sei slide, contenenti una traccia dell’argomento da esporre, da consegnare alla Segreteria del Corso di Studio almeno una settimana
prima dell’appello.
La prova finale si svolgerà secondo calendario didattico della Scuola Politecnica e comunque successivamente all’ultimo appello di esami di profitto utile per i laureandi.
L’iscrizione alla prova finale avviene con le stesse modalità seguite per gli altri esami di profitto. Il voto della prova finale è espresso in trentesimi con eventuale lode e la verbalizzazione avviene con le stesse modalità seguite per gli altri esami di profitto.
In caso di mancato superamento dell’esame, lo studente può ripetere la prova per ottenere i CFU necessari per il conseguimento del titolo.

AMMISSIONE ALLA PROVA FINALE
Per essere ammesso alla prova finale lo studente deve avere acquisito tutti i crediti formativi previsti dall’ordinamento didattico del Corso di Studio con l’eccezione dei 3 CFU assegnati alla prova finale che vengono acquisiti all’atto della prova.
Per la partecipazione alla prova finale lo studente deve presentare apposita domanda presso la segreteria didattica del Corso di studio, almeno 60 giorni prima della data fissata per l’inizio della sessione di laurea.

CONFERIMENTO DEL TITOLO
1) Lo studente che ha superato la prova finale inoltra, entro il termine stabilito, la domanda di conferimento del titolo di Laurea alla Segreteria didattica della Scuola di pertinenza.
2) Operate le verifiche amministrative previste per il conferimento del titolo, lo studente viene iscritto d’ufficio nelle liste di proclamazione secondo il calendario definito dalla Scuola.
3) La comunicazione della votazione di laurea e il conferimento del titolo avvengono in seduta pubblica, contestualmente alle proclamazioni previste per le sessioni ordinarie di laurea.

PUNTEGGIO FINALE
Il punteggio finale del voto di laurea sarà calcolato nel modo seguente:

1. Media pesata dei voti in trentesimi conseguiti negli esami (compreso l’esame di Prova Finale), con peso i CFU assegnati all’insegnamento. Nel calcolo della media pesata possono essere esclusi i voti di discipline non caratterizzanti, fino a un massimo di 18 CFU.
2. La media pesata dei voti in trentesimi viene poi espressa in centodecimi (dividendo per tre e moltiplicando per undici).
3. Alla media espressa in centodecimi verranno poi aggiunti:
a. un punteggio massimo di 3 punti in funzione del numero delle lodi conseguite dallo studente e nella misura di 0.5 punti per ciascuna lode;
b. un ulteriore punto al laureando che abbia maturato esperienze all’estero nell’ambito dei programmi comunitari (Erasmus, Socrates, ecc.) o nella veste di visiting student, a condizione che lo studente abbia conseguito nell’ambito dei suddetti programmi almeno 15 CFU, o abbia conseguito attestati e/o diplomi di frequenza presso istituzioni straniere riconosciute dalla Struttura didattica competente, o nell’ambito delle attività previste dal regolamento del tirocinio pratico applicativo della Struttura didattica competente;
c. due ulteriori punti al laureando che abbia completato i suoi studi nella durata legale del corso di laurea (entro la sessione straordinaria del terzo anno di corso);
d. un punteggio aggiuntivo dovuto al profitto negli studi (6 punti se la media di partenza è ≥ 28; 4 punti se 28 > media ≥ 26; 3 punti se 26 > media ≥ 24; 2 punti se 24 > media ≥ 22; 0
punti se media < 22.

La Commissione potrà concedere la lode qualora lo studente riporti un punteggio uguale o superiore a 110 e abbia ottenuto nella carriera un numero minimo di lodi pari a:
– 3 se il laureando si siede con 110;
– 2 se il laureando si siede con 111;
– 1 se il laureando si siede con 112;
– 0 se il laureando si siede con un voto maggiore o uguale a 113.

Tale modalità della prova finale partirà dalla sessione estiva dell’A.A. 2018/2019 per gli immatricolati nell’A.A. 2016/17 (o iscritti al primo anno nell’A.A. 2016/17). Coloro che si sono immatricolati negli anni precedenti dovranno seguire il precedente regolamento in cui è prevista la tesi.

MATERIE A SCELTA
Durante il Consiglio, è emersa la difficoltà per il Corso di erogare Materie a Scelta.
Gli studenti, per poter completare il loro piano di studi dovrebbero o prendere materie del vicino Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia o materie erogate nei corsi della sede di Palermo.
Per evitare queste difficoltà agli studenti, il Consiglio si impegna a chiedere agli Organi competenti di erogare un numero di materie a scelta maggiore o uguale a 3, in modo tale da garantire agli studenti una effettiva scelta in termini di didattica.

 

Per ogni altro dubbio o richiesta, non esitate a contattare i rappresentanti di Vivere Ingegneria.

Tags: , ,

Gli articoli più letti dell'ultimo mese: