Petizione per la difesa dei diritti degli studenti decadenti e per l’attivazione dei corsi di recupero.

Vista la delibera del Senato Accademico del 18 gennaio 2011, “VIVERE INGEGNERIA (Gruppo FareUniversità)”, in rappresentanza degli studenti di tutti i corsi di laurea della facoltà di Ingegneria, riporta le perplessità e le preoccupazioni, derivanti da tale delibera, che sono condivise da tutti gli iscritti-e non solamente dai fuoricorso- circa le possibili conseguenze a cui potrebbe portare la decadenza dallo status di studente.

La suddetta delibera, infatti, agisce in maniera retroattiva sugli studenti iscritti precedentemente con regolamento diverso. La nostra associazione ritiene perciò che vi sia una contraddizione in termini e un’ offensiva ai diritti allo studio e dello studente.

Pertanto, VIVERE INGEGNERIA propone di chiarire al più presto le norme con cui potranno essere reimmatricolati i decaduti, o con le quali sarà loro permesso di passare all’ordinamento D.M.270/2004, senza oneri eccessivi e senza correre il rischio di non avere convalidati la carriera precedente o determinati esami già sostenuti, né di dover rifare i test di accesso. Si fa notare come in questa eventualità, ad essere svantaggiati sarebbero coloro che, venendo dalle scuole superiori, si troverebbero a concorrere con molti che hanno già acquisito da tempo le nozioni fondamentali di matematica e fisica, provenendo da questa stessa Facoltà.

Inoltre, dopo aver visionato l’indagine condotta dal C.O.T. relativa all’indicazione delle sei materie scoglio, VIVERE INGEGNERIA rileva come le suddette materie corrispondano solo parzialmente alle esigenze da perseguire in vista della decadenza dello status di studente, a causa delle significative differenze esistenti tra i vari corsi di laurea della Facoltà di Ingegneria.

Pertanto chiediamo che vengano immediatamente attivati-per tutti i fuoricorso- i corsi per le prime tre discipline che dall’indagine svolta dal C.O.T risultano essere quelle con il maggior numero di studenti che devono ancora superarle, e successivamente venga compiuta un’analoga indagine da parte del C.O.T. per individuare le altre tre materie scoglio per ogni rispettivo Corso di Laurea.

 

Vieni anche tu a firmare la petizione

ci trovi al secondo piano (tra le aule F220 e F230) sopra l’ex bar della facoltà di Ingegneria.

 

Tags: , , ,

Gli articoli più letti dell'ultimo mese: